Frittelle di carnevale (fritòe)

formine e mattarello  "FRITTELLE DI CARNEVALE (fritòe)"
Le frittelle di carnevale nel dialetto veneziano si chiamano "fritòe". Anche questo è un dolce del quale le versioni sono infinite e sempre ogni una con un ingrediente "segreto"che da quel sapore che distingue una dall'altra versione. Non credo che ci siano ricette con dosi pesate precise, ogni casalinga ha la sua ricetta spesso tramandata di madre in figlia e così via.
Queste sono le "fritòe" che la mia mamma fa da sempre ho tradotto  le quantità che sono:  manciate, più o meno, quanto l'impasto chiama, vedi tu eccetera in pesi devo dire che la quantità di farina per questa preparazioni varia dalle dimensioni delle mele e dell'arancia. Io dico che erano brave a fare tutto senza bilancia, con quello che c'era e sempre cose buone.


Cosa ti serve
2 mele 
la buccia grattugiata di 1 limone
la buccia grattugiata e il succo di 1 arancia (60 ml.)
4 uova
1 bustina di lievito 
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di rum
2 cucchiai di olio di mais 
150 gr. di zucchero
1 pizzico di sale
500/600 gr. di farina 
125 gr. di uvetta sultanina (io non l'ho messa)
Inoltre
olio per friggere
zucchero a velo per spolverizzare
Come si fanno
Lavora le uova con lo zucchero, aggiungi le mele grattugiate (anche con la buccia), la buccia grattugiata del limone, quella dell'arancia e il succo dell'arancia. Aggiungi il rum, l'olio, metà della farina, la vanillina, il sale e continua ad aggiungere la farina fino ad ottenere un impasto non troppo molle (quindi la quantità di farina potrebbe variare)infine aggiungi il lievito. Devi ottenere un impasto che quando fai scendere dal cucchiaio per friggere, deve mantenere la forma e non allargarsi.  
Friggi il composto a piccole cucchiaiate in olio ben caldo 180-190 gradi e fai asciugare su appositi fogli di carta assorbente per fritti.
Spolverizza con lo zucchero a velo. 









Pavlova con cioccolato e pere caramellate

formine e mattarello  "PAVLOVA CON CIOCCOLATO E PERE CARAMELLATE"

Questa sera ho 3 amiche a cena e come dessert ho preparato queste pavlove con pere e cioccolato che ho visto fare da Csaba Dalla Zorza un pò di tempo fa. Io ho modificato un pochino la preparazione e questo sarà il dolce della serata. Ora vado a finire il resto della cena!



formine e mattarello  "PAVLOVA CON CIOCCOLATO E PERE CARAMELLATE"


Ingredienti 
per 4 persone:

Per le meringhe

100 gr. di albume
100 gr. di zucchero a velo
100 gr. di zucchero semolato
qualche goccia di limone

Per la crema al cioccolato

2 tuorli
100 gr. di zucchero
300 ml. di latte
20 gr. di amido di mais
100 gr. di cioccolato fondente

per la farcitura di pere

2 pere Kaiser non troppo mature
4 cucchiai di zucchero



Le meringhe è meglio prepararle almeno un giorno prima.
Mischia lo zucchero a velo con lo zucchero semolato.
Monta gli albumi a neve con qualche goccia di limone e metà della miscela di zuccheri. Quando saranno montati a neve ben ferma aggiungi il resto della miscela incorporandola con una spatola lentamente. Metti la meringa in una sacca da pasticceria. Rivesti una placca con carta forno e forma 4 nidi di meringa, facendo delle siprali con un buco abbastanza largo al centro,  sul foglio di carta forno. Metti in forno a 100 gradi per circa 1 ora e mezza due a seconda dalla grandezza.
Per preparare la crema al cioccolato:
In una ciotola mischia i tuorli con lo zucchero, aggiungi l'amido di mais. Scalda il latte e versalo sopra il composto di uova, zucchero e amido, mescola bene e versa tutto nel pentolino che hai usato per scaldare il latte. Porta ad ebollizione, togli dal fuoco e aggiungi il cioccolato a pezzetti. Mescola bene il tutto in modo che il cioccolato si sciolga bene, versa in una ciotola di vetro e fai raffreddare fuori dal frigo, deve avere la consistenza delle creme spalmabili pronte che si trovano in commercio.
Per la farcitura di pere:
Lava e sbuccia le pere, tagliale a cubetti e mettile in una padella insieme allo zucchero. Fai cuocere finché si saranno morbide e un pò caramellate e poi togli dal fuoco. Fai raffreddare.
Metti il guscio di meringa su un piatto versa dentro le pere e copri con la crema al cioccolato.





formine e mattarello  "PAVLOVA CON CIOCCOLATO E PERE CARAMELLATE"


formine e mattarello  "PAVLOVA CON CIOCCOLATO E PERE CARAMELLATE"


formine e mattarello  "PAVLOVA CON CIOCCOLATO E PERE CARAMELLATE"



Con questa ricetta partecipo alla raccolta di gennaio "Voglia di...cioccolato" di Sonia del blog: Oggi pane e salame, domani...










Mini plumcake soffici con le mele


formine e mattarello  "MINI PLUMCAKE SOFFICI CON LE MELE"

Domenica pomeriggio giornata bruttissima, ha piovuto tutto il giorno, ho fatto questi mini plumcake con le mele semplici e buoni e anche morbidissimi! ottimi con il thé del pomeriggio.
Questo tipo di giornata è la rovina per me perché l'unica cosa che mi viene da fare è accendere il forno e fare dolci.  


formine e mattarello  "MINI PLUMCAKE SOFFICI CON LE MELE"

Ingredienti 
per 9 plumcake da cm. 7,5 x 4,5

90 gr. di farina
60 gr. di fecola
100 gr. di zucchero
2 uova
80 gr. di burro morbido
1 pizzico di vanillina
3-4 cucchiai di latte
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale 
2 mele


Separa i tuorli dagli albumi. Lavora il burro morbido con lo zucchero fino a renderli soffici, aggiungi 1 uovo alla volta facendolo bene amalgamare al composto prima di aggiungere l'altro.
Setaccia la farina con la fecola, il lievito, la vanillina e aggiungili al composto di burro, zucchero e uova alternandolo con  il latte. Monta gli albumi a neve ferma con il sale e incorporali al composto appena preparato, facendo attenzione a non smontarli.
Sbuccia le mele e tagliale a fettine sottili. Imburra e infarina gli stampini da plumcake e riempili per 2/3 con il composto decora con le fettine di mele.
Metti in forno caldo a 180°C per 15-20 minuti.


formine e mattarello  "MINI PLUMCAKE SOFFICI CON LE MELE"





Torta di Vianne




formine e mattarello  " TORTA DI VIANNE"


Un pò in ritardo, ma sicuramente la Morena mi capirà, ma solo oggi riesco a pubblicare la ricetta del dolce per il suo contest. Il tema del mese è il "cioccolato fondente" e quale dolce meglio di questa "Torta di Vianne" potrebbe essere più indicata. Si tratta di una torta al cioccolato presa dal film "Chocolat", che sicuramente ricorderai. Film uscito nel 2000 con Juliette Binoche e  Johnny Depp  ambientato in un paesino della Francia nel 1959.
Era comunque una torta che avevo visto e messa tra gli appunti e ora è arrivata l'occasione per provarla. 



formine e mattarello  " TORTA DI VIANNE"


Ingredienti 
per uno stampo di cm. 26 di diametro

125 gr. di burro morbido
150 gr. di zucchero
2 uova
200 gr. di cioccolato fondente al 70%
1 cucchiaio Cointreau
1 cucchiaio di buccia di arancia grattugiata
220 gr. di farina 00
2 cucchiai di cacao amaro
1 bustina di lievito in polvere
250 ml. di latte

Per la glassa

250 gr. di cioccolato fondente
375 ml. di panna fresca liquida


Monta il burro con lo zucchero finché diventano belli cremosi. Nel frattempo fai fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, aggiungi al burro e zucchero anche le uova una per volta continuando a montare.
Aggiungi anche il cioccolato fuso sempre facendo girare le fruste per evitare che si formino grumi di cioccolato, il liquore Cointreau e la buccia di arancia grattugiata.
Setaccia la farina con il cacao in polvere e il lievito e alternandoli con il latte uniscili al composto un poco per volta.
Versa il composto nello stampo imburrato e infarinato e metti in forno a 180°C per circa 40 minuti comunque vale la prova stecchino. Sforma il dolce e fai raffreddare bene sopra una grata.
Prepara la glassa: metti il cioccolato spezzettato in un contenitore di vetro o di metallo e versaci sopra la panna fatta leggermente bollire e lascia fermo per un paio di minuti. Fai sciogliere bene il cioccolato mescolando con una frusta e fai raffreddare finché si sarà solidificata un poco.
Con l'aiuto di un frullino mescola bene fino ad ottenere una crema soffice e non troppo densa, quindi versala sopra la torta e stendila bene su tutta la superficie aiutandoti con una spatola. 



formine e mattarello  " TORTA DI VIANNE"

formine e mattarello  " TORTA DI VIANNE"



Con questa ricetta partecipo, fuori concorso, al contest mensile di Morena del blog Morena in cucina ti ricordo che se vuoi partecipare hai tempo fino al 24 di gennaio 2013.













Devon scones


Oggi qui è uno di quei giorni che sembra debba nevicare. Il cielo è coperto ma non fa poi così freddo direi piuttosto umido, insomma da stare bene anche in casa. Girando per blog mi sono imbattuta nel contest tutto "English" di Cinzia così ho colto l'occasione per provare questi Devon Scones che da un pò di tempo ci giro intorno: mi sono piaciuti tanto e poi sono semplicissimi e veloci.


formine e mattarello  "DEVON SCONES"


Scones è un termine inglese che indica una focaccina rotonda cotta in forno. Anche se di origine scozzese, gli scones sono ormai entrati a far parte della colazione degli inglesi. Perfetti con il thè si possono farcire con confettura, crema e con il lemon curd ottimi anche nella versione salata farciti con del formaggio spalmabile.


formine e mattarello  "DEVON SCONES"





Ingredienti 
per 8 pezzi

225 gr. di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci (8 gr.)
50 gr. di burro
25 gr. di zucchero
150 ml. di latte fresco intero
1/4 di cucchiaino di sale

Per spennellare

1 uovo

per farcire

confettura di fragole
panna fresca montata


Nella ciotola della planetaria setaccia la farina con il lievito e il sale. Aggiungi il burro a pezzettini e lavora con le mani fino ad ottenere un composto "sabbiato".

Aggiungi lo zucchero e il latte e fai lavorare il tutto dalla planetaria. Otterrai un impasto morbido e appiccicoso.
Su un piano infarinato lavora rapidamente l'impasto ottenuto e stendilo con il mattarello di uno spessore di circa 2 cm. e ritaglia gli scones con un stampino o coppapasta liscio oppure dentellato di ca. 5 centimetri di diametro, mettili su una placca foderata con cara forno. Spennella la superficie con l'uovo battuto e metti in forno a 195°C per ca. 10-15 minuti o comunque fino a che non saranno ben lievitati e la superficie dorata.
Fai raffreddare su una gratella.
Tagliali a metà e farcisci con la confettura di fragole e panna montata oppure con sola confettura; come preferisci.
Io mentre aspettavo che si raffreddassero ne ho mangiati 2 senza farcitura e li ho trovati veramente buoni, poco dolci morbidissimi devo dire che questi scones mi hanno sorpresa non li credevo così buoni. 
Si prestano molto bene anche per una farcitura salata. 

Note: 

1)Utilizza un tagliapasta infarinato per ricavare gli scones  
2) Non ruotare il tagliapasta quando li ritagli altrimenti non lievitano in modo uniforme



formine e mattarello  "DEVON SCONES"



formine e mattarello  "DEVON SCONES"




Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia del blog: 
il ricettario di Cinzia in collaborazione con Salter







Torta con noci e crema al caffè



formine e mattarello: "TORTA CON NOCI E CREMA AL CAFFE'"

Oggi una tortina non proprio leggera dopo i bagordi natalizi!
E mentre ripongo tutti gli addobbi natalizi mi rendo conto che ho già dimenticato le fatiche culinarie delle feste e così si azzera tutto e si ricomincia!


formine e mattarello: "TORTA CON NOCI E CREMA AL CAFFE'"

Ingredienti:

250 gr. di burro
220 gr. di zucchero
5 uova medie
240 gr. di farina 
80 gr. di noci tritate
1 cucchiaino di cacao in polvere
1/2 bustina di lievito
4 cucchiai di caffè forte
1 pizzico si sale 

per la crema

250 gr. di mascarpone
150 ml. di panna fresca semi montata
35 gr. di zucchero (2 cucchiai)
1 pizzico di vanillina
50-60 ml di liquore al caffè

per decorare

cacao in polvere
gherigli di noce



Mischia la farina, le noci tritate, il lievito, il cacao in polvere e il sale.
Monta il burro con lo zucchero fino ad ottenere una massa soffice.
Aggiungi le uova uno alla volta facendolo assorbire bene all'impasto prima di aggiungere il successivo.
Aggiungi la farina mischiata al resto di ingredienti e aggiungi il caffè.
Versa il composto ottenuto in una tortiera di ca. 24 cm. di diametro imburrata e infarinata e metti in forno caldo a 180°C per circa 30-35 minuti. Sforma e fai raffreddare.
Prepara la crema:
Monta il mascarpone a crema, aggiungi la panna semimontata, lo zucchero  e la vanillina e il liquore al caffè.
Taglia la torta a metà e farcisci con metà della crema, copri con l'altra metà del dolce e spalma la superficie con il resto della crema.
Spolverizza con il cacao in polvere e decora con i gherigli di noce.



formine e mattarello: "TORTA CON NOCI E CREMA AL CAFFE'"

formine e mattarello: "TORTA CON NOCI E CREMA AL CAFFE'"

formine e mattarello: "TORTA CON NOCI E CREMA AL CAFFE'"


Torta pere e cioccolato


Buon Anno a chi ancora non glielo ho augurato!
Come primo post del 2013 oggi ti lascio la ricetta di un classico: torta pere e cioccolato. Questa e una torta buonissima! la prima volta che l'ho fatta non ho pensato di fotografarla anche perché l'avevo fatta per prova essendo una torta di L. Montersino, sicuramente perfetta nella sua ricetta originale, io l'ho voluta modificare leggermente nelle dosi degli ingredienti e nella quantità di zucchero, quindi non sapevo proprio come sarebbe venuta. E invece è risultata buonissima e quindi mangiata subito. 
Questa volta invece l'ho preparata per un'iniziativa del mio supermercato di fiducia che 3-4 volte durante l'anno organizza una vendita di torte per ricavare dei fondi da donare a Telethon e quindi non ho potuto tagliarla e fare la foto della fetta perché è stata messa in vendita.


formine e mattarello  "TORTA PERE E CIOCCOLATO"


Ingredienti 
per uno stampo di cm. 24 di diametro

5 uova a temperatura ambiente (270 gr.)
2 tuorli a temperatura ambiente (50 gr.)
260 gr. di zucchero
35 gr. di miele di acacia
300 gr. di farina 00
60 gr. cacao amaro in polvere
1 cucchiaino di lievito per dolci (ca. 4 gr.)
80 gr. di burro fuso freddo
1 pizzico di sale
l'interno di 1/2 bacca di vaniglia
3 grosse pere abate (ca. gr. 700)

per decorare

5 mezze pere sciroppate
gelatina per torte 
zucchero a velo

Monta le uova intere, i tuorli, il miele, l'interno della bacca di vaniglia, il sale con lo zucchero fino ad ottenere una massa spumosa.
Sbuccia le pere e tagliale a cubetti non troppo piccoli.
Setaccia la farina con il cacao in polvere e il lievito.
unisci le poveri setacciate alle uova alternandola con il burro fuso freddo.
Infine unisci anche le pere a cubetti.
Versa il composto ottenuto nella tortiera imburrata e infarinata e decora la superficie con le mezze pere sciroppate sgocciolate e tagliate a metà e metti in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti, comunque è sempre valida la prova stecchino.
Quando il dolce sarà cotto lascialo raffreddare e toglilo dallo stampo.
Ricava da un foglio di carta delle forme della grandezza degli spicchi di pera e copri le pere, poi spolverizza con lo zucchero a velo tutta la superficie del dolce. 
Rimuovi le forme di carta e lucida le pere con la gelatina per dolci. Fai asciugare.


formine e mattarello  "TORTA PERE E CIOCCOLATO"

formine e mattarello  "TORTA PERE E CIOCCOLATO"


Designed by FlexyCreatives