Madeleines al burro noisette e vaniglia

luglio 07, 2014

Le Madeleines devono avere la "gobbetta" se no per me non sono madeleines, e quando ho visto queste qui ho dovuto farle sopratutto per la curiosità di sentire il sapore che da il burro noisette e devo dire che sono buonissime e il sapore di nocciola si sente veramente. Io le ho gustate con un tè verde allo zenzero; sono eccezionali.
Ingredienti 
per ca. 45 madeleines piccole

100 gr. di farina 00
4 gr. di lievito per dolci
5 gr. di vaniglia
65 gr. di zucchero
70 gr. di uova
25 gr. di latte
90 gr. di burro "noisette"
15 gr. di miele
Come si fanno
Per il burro noisette
In un pentolino fondi il burro e lascialo raffreddare per eliminare la parte di acqua contenuta.
Riprendi il pentolino con il burro e cuocilo lentamente fino ad arrivare ad una temperatura di 120-130 gradi.
Portando il burro a questa temperatura, le proteine combinate con gli zuccheri del latte (reazione di Millard), fanno si che le molecole diventate color marroncino conferiscano alla preparazione il tipico aroma di nocciole. Aggiungi il miele in modo che possa sciogliersi e lascia intiepidire il composto. 
Setaccia la farina con il lievito.
In un recipiente batti lo zucchero con l'uovo e la vaniglia, aggiungi il latte a filo. Aggiungi la farina con il lievito incorporandoli delicatamente. Aggiungi ora il burro noisette intiepidito filtrando con un colino a maglie fitte per eliminare i residui bruciati, mescola delicatamente finché sarà ben amalgamato al resto di ingredienti. Copri con pellicola per alimenti il recipiente con l'impasto e metti in frigo a riposare per 2 ore.
Imburra lievemente lo stampo per madeleines, rimuovi l'eccesso di grasso dallo stampo con carta da cucina. Riempi gli stampi con l'impasto riposato e metti in forno caldo a 220° per circa 3-4 minuti o comunque finché saranno apparse le tipiche "gobbe", gira lo stampo, abbassa la temperatura a 180° e prosegui la cottura per altri 3-4   minuti finché il bordo apparirà dorato. Non cucianare troppo altrimenti diventeranno dure. Sforma delicatamente e fai raffreddare su una griglia.


A presto...Stefania





You Might Also Like

15 commenti

  1. è sempre un piacere vedere nel blogroll la tua idea,ottima questa ricetta,un bacione

    RispondiElimina
  2. Molto molto carine e poi son perfette e soprattutto tante!!!

    RispondiElimina
  3. Adoro le Madeleins!
    primo: perchè è dall'epoca del liceo, che adoro Proust e la sua ricerca del tempo perduto...
    secondo: perchè le ho mangiate la prima volta a Parigi e ricordo ancora come mi si sono piacevolmente sciolte in bocca...
    Deliziose! :-)

    RispondiElimina
  4. Meravigliose Stefy, concordo se non hanno la gobbetta non sono venute bene. Un bacio

    RispondiElimina
  5. Sono venute perfette, dorate al punto giusto! Bellissime, questo dolcetto francese mi ha sempre conquistato per la sua poesia...

    RispondiElimina
  6. Veramente deliziose, piccole e gobbettose!! brava :))
    A presto
    Angela

    RispondiElimina
  7. Che bella pigna che hai fatto!!
    Sono buonissime!! Una bella colazione domani sarebbe il massimo.
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
  8. Sono semplicemente perfette :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. mm adoro questi dolcetti..mai provati a farli in casa!!*_*..buoniiiiiii!!!!*_*

    RispondiElimina
  10. questo è uno di quei dolci che dico sempre di fare, certo non negli ultimi 4 mesi…mi trascrivo la ricettiva perché ho tanta voglia di rimettermi in cucina a pasticciare, il tuo blog è sempre meravigliosamente pieno di idee. ti abbraccio nahomi

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Semplicemente devi girare la parte dello stampo che è vicino alla porta verso il fondo del forno così ottieni una cottura e doratura più uniforme.
      Ciao a presto!

      Elimina
  12. Semplicemente perfette! E chissà che buone!!

    RispondiElimina
  13. che perfezione, troppo buone!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Belle le tue madeleines !!! Ho lo stampo ma non lo uso da anni !
    Molto interessante con il burro noisette ! non l'ho mai fatto , sembra buonissimo !
    Adesso so anche che cose' la reazione Millard !
    Complimenti e baci !

    RispondiElimina

Grazie per esserti fermato qui e per il tempo che mi hai dedicato. Se mi lasci un pensiero, un commento o un semplice saluto mi farà molto piacere!

QUELLI CHE HANNO LASCIATO UN SEGNO

Flickr Images



ho Contribuito al

Io ci sono

.