Crostata al farro con crema al limone e fragole


Io ne ho già mangiate una quantità notevole tra un dolce e l'altro. Fragole e panna o fragole al limone sono i due modi di gustarle che preferisco. 
Questo dolce è costituito da un guscio di frolla con farina di farro ripieno di una deliziosa crema al limone e fragole dolci, un modo diverso per gustare fragole e limone. 
Ingredienti
Per la frolla
250 gr. di farina di farro
130 gr. di zucchero di canna
125 gr. di burro
1 uovo
1 tuorlo
buccia di 1/2 limone grattugiata
1 pizzico di sale
Per la crema al limone
250 ml. di panna fresca liquida
130 ml. di succo di limone 
130 gr. di zucchero
buccia grattugiata di 1 limone
4 tuorli
20 gr. di amido di riso (o di mais)
Inoltre 
fragole
Come si fa
Nel recipiente della planetaria, oppure su una spianatoia, lavora il burro con lo zucchero, aggiungi le uova la buccia di limone grattugiata lavora leggermente quindi aggiungi la farina e il sale. Lavora bene il tutto, forma un panetto e metti in frigo per almeno 2 ore. Stendi la frolla di uno spessore di circa mezzo centimetro e rivesti uno stampo rettangolare oppure rotondo copri con un foglio di alluminio e mettici sopra dei pesetti (o ceci, fagioli) e metti in forno caldo a 200° per 10 minuti poi abbassa a 180° e dopo altri 5 minuti togli il foglio di alluminio e i pesetti e porta a cottura totale. In tutto ci vorranno 25-30 minuti o comunque finché sarà dorata.
Prepara la crema: in una ciotola metti i tuorli con lo zucchero, la buccia del limone grattugiata e l'amido di riso o mais, aggiungi qualche cucchiaiata di panna fresca liquida e stempera bene. Metti in un pentolino il resto della panna e scaldala senza farla bollire, aggiungi i tuorli con lo zucchero e infine il succo di limone. Rimetti sul fuoco e porta ad ebollizione fino a quando si sarà addensata come una normale crema pasticcera. Fai raffreddare, quando la crema sarà tiepida stendila nel guscio di frolla e quando sarà ben fredda completa coprendo con le fragole come più ti piace.

Con questa ricetta partecipo al contest: Mani in pasta "la frutta nei dolci" 





A presto...Stefania







Hot cross buns

E questo tipico dolce pasquale dei paesi anglosassoni è oggetto del Re-cake 7 per il mese di aprile. Questo divertente "gioco" ideato da MiriaSilviaElisaSilvia e Sara, ormai il gioco lo conoscerai sicuramente, comunque consiste nel riproporre la ricetta che loro ogni mese scelgono, traducono e provano, cercando di rimare il più fedele possibile alla ricetta originale proposta. Io non ho apportato grosse modifiche, come frutta secca ho usato l'uvetta ammollata nel rum, ho inserito gli aromi classici cioè l'arancia, il limone e la vaniglia. Invece per la glassa finale non ho usato solo la confettura ma l'ho diluita in uno sciroppo di acqua e zucchero.
Ingredienti
430 gr. di farina
125 ml. di latte
60 gr. di zucchero di canna
90 gr. di burro sciolto e raffreddato
20 gr. di lievito di birra 
1/2 cucchiaino di sale
buccia grattugiata di 1 limone
buccia grattugiata di 1 arancia
l'interno di 1/2 bacca di vaniglia
1 cucchiaio di rum (liquore per dolci)
2 uova
50 gr. di uvetta sultanina
Per la bun crossing paste
1 cucchiaio di olio
65 gr. di acqua
60 gr. di farina 00
1 pizzico di sale
Per la glassa
50 gr. di zucchero
30 ml. di acqua
1 cucchiaio abbondante di confettura di albicocche setacciata
Come si fanno
Lava bene l'uvetta in acqua tiepida e mettila a macerare con il rum.
In una ciotola sciogli il lievito nel latte a temperatura ambiente con metà zucchero e fai riposare per 15-20 minuti (finché comincia a schiumare), coperto e al caldo.
Nel recipiente della planetaria metti la farina, aggiungi il lievito con il latte e lo zucchero, la buccia grattugiata del limone e dell'arancia, l'interno della 1/2 bacca di vaniglia, lo zucchero rimasto, le uova leggermente battute e il burro. Lavora bene l'impasto finché sarà bello liscio. Aggiungi infine il sale e l'uvetta con il rum, fai amalgamare bene. Forma una palla e mettila a lievitare in un recipiente coperto con un sacchetto di plastica per alimenti nel forno spento o comunque lontano da correnti d'aria, per circa un'ora un'ora e mezza o comunque fino a raddoppio.
Trasferisci l'impasto su una spianatoia, lavoralo brevemente e dividilo in 12 porzioni, forma delle palline con ogni porzione e mettile a lievitare su una teglia rivestita con carta forno oppure come ho fatto io in uno stampo rotondo di alluminio da cm.   di diametro, al centro ho messo un barattolo sempre di alluminio (di quelli da cucina porta sale) ho disposto tutto intorno 9 porzioni di pasta formata a pallina distanziandole di circa 1 cm. e 1/2 sia dal centro che dalle pareti, ho coperto con un sacchetto di plastica per alimenti. Le palline rimaste le ho mese a lievitare in un' altra teglia. Quindi ho fatto lievitare il tutto per circa un'ora.
Intanto prepara la bun crossing paste:
In una ciotola sbatti l'acqua con l'olio, aggiungi la farina, il sale e continua a sbattere finché otterrai una pastella bella liscia. Fai riposare almeno un'ora e coperta prima di usare.
Quando gli Hot cross buns saranno belli lievitati metti la bun crossing paste in una sacca per pasticceria e forma su ogni panetto una croce , metti in forno caldo a 180° per circa 25 minuti o finché saranno dorati, fai raffreddare su una grata per dolci.
Per la glassa
In un pentolino metti l'acqua con lo zucchero e fai bollire finché lo zucchero si sarà sciolto. Aggiungi la confettura scaldata al microonde, mescola bene finché si sarà sciolta, fai bollire per un minuto.
Spennella gli Hot cross buns quando la glassa è ancora calda, fai asciugare.





La ricetta originale di questi dolcetti di Pasqua non troppo dolci, morbidissimi e che si prestano bene anche per essere farciti con confettura è di Martha Stewart e qui trovi oltre che a un gruppo di amiche pronte ad aiutarti anche tutte le regole del gioco.








A presto... Stefania



Designed by FlexyCreatives