Pepparkakor:biscotti svedesi allo zenzero


Chiunque sia stato almeno una volta al famoso store svedese avrà notato questi biscotti natalizi speziati: i "Pepparkakor". Secondo la tradizione svedese si dice che i biscotti al panpepato migliorano l'umore, questo perchè un tempo erano stati prescritti come rimedio al cattivo umore dal re di Svezia, Norvegia e Danimarca.
Inoltre si dice che portino fortuna perché, sempre secondo tradizione svedese, se si schiaccia un biscotto e questo si rompe in tre parti bisogna esprimere un desiderio.
Sempre la tradizione svedese vuole che il 9 dicembre sia il giorno dedicato alla preparazione dei "Pepparkakor" io, non essendo svedese, li ho fatti oggi prima domenica d'Avvento.
Cosa ti serve
per circa 80 pezzi con stampino di cm. 5
650 gr di farina 
200 gr. di burro a temperatura ambiente
280 gr. di zucchero di canna integrale o muscovado
90 ml. di sciroppo d'acero
1 cucchiaio di zenzero in polvere (5 gr. circa)
1 cucchiaio di cannella in polvere (5 gr. circa)
1 cucchiaio raso di chiodi di garofano in polvere (3 gr. circa)
1 cucchiaino di cardamomo in polvere (2 gr. circa)
1/2 cucchiaio di bicarbonato
130 ml. di acqua
Come si fanno
Prepara il burro tagliato a pezzetti e portalo a temperatura ambiente.
Mischia la farina con il bicarbonato.
Nel recipiente della planetaria lavora il burro con lo zucchero e lo sciroppo d'acero fino ad ottenere una consistenza liscia, aggiungi le spezie e continua a lavorare finché il tutto sarà ben amalgamato. Aggiungi l'acqua e, sempre mescolando, aggiungi la farina lavorando finché l'impasto sarà ben liscio, risulterà anche morbido.
Trasferisci l'impasto su un piano ben infarinato e lavorandolo brevemente forma una panetto che avvolgerai con la pellicola trasparente e metterai a riposo in frigo per almeno 24 ore.
Dopo il rigoroso riposo con un mattarello stendi piccole porzioni di impasto freddo di uno spessore di 1/2 centimetro, su un piano infarinato con gli stampini ritaglia le figure, trasferiscile su una placca da forno rivestita con carta forno. Nel caso in cui vorresti usare questi biscotti per decorare l'albero di natale ricorda di praticare un foro per poter applicare un laccetto per appenderli all'albero.
Metti in forno caldo a 180 gradi per circa 10 minuti.

A presto Stefania

Biscotti alle noci e mirtilli rossi


Quando arriva questo periodo è una cosa più forte di me, non posso non pensare ai "biscotti di Natale" da preparare nei prossimi giorni come faccio ormai da anni. Si inizia così, con la voglia di provare qualcosa di nuovo da aggiungere a quelli che ormai sono una tradizione di ogni anno. E così si pensa, si cerca, ci si passa ricette più o meno nuove, e poi si parte e per alcuni giorni si sfornano biscotti di tutti i tipi che poi verranno regalati ad amici e parenti. Nel frattempo ho preparo questo biscotto che è adatto per ogni giorno dell'anno.
Cosa ti serve
per circa 40 pezzi
300 gr. di farina 00
180 gr. di burro morbido
170 gr. di zucchero
1 bustina di zucchero vanillinato (gr. 9)
1 uovo
4 gr. di lievito per dolci
1 pizzico di sale
150 gr. di noci tritate grossolanamente
100 gr. di mirtilli rossi essiccati
Come si fanno
Trita grossolanamente le noci e mischiale ai mirtilli. Setaccia la farina con il lievito.
Nel recipiente della planetaria, oppure a mano, lavora il burro morbido con lo zucchero, lo zucchero vanillinato e il sale. Aggiungi l'uovo continuando a lavorare gli ingredienti e infine la farina setacciata con il lievito e subito dopo aggiungi anche le noci e i mirtilli. Amalgama bene tutti gli ingredienti.
Con l'impasto ottenuto forma delle palline di ca. 24 gr. di peso per ciascuna, appiattiscile tra le mani, deponile sulla placca da forno rivestita con l' apposita carta distanziate fra loro. Prima di metterle in forno appiattiscile ulteriormente con il palmo della mano. Dovrai ottenere dei biscotti rotondi di uno spessore di circa 1 centimetro al massimo. Metti in forno caldo a 175 gradi per circa 13-14 minuti.


A presto Stefania



Torta di mele nordica


Penso di avere una leggera fissa per i dolci con le mele, ne ho provate tantissime questa è l'ultima trovata.
Ho provato questa ricetta vista qui incuriosita dal tipo di impasto e con la convinzione che non fosse granché, ed invece mi devo ricredere è una gran torta di mele!. L'impasto è molto simile alla frolla ma più morbido e appiccicoso, molto buona.

Cosa ti serve
per una tortiera Ø di cm. 24-26 di diametro
Per la pasta
500 gr. di farina 00
150 gr. di zucchero
150 gr. di burro morbido
2 uova
125 gr. di yogurt naturale intero
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
buccia grattugiata di 1 limone
l'interno di 1/2 bacca di vaniglia
Per il ripieno
800 gr. di mele (circa 4 mele grosse) pulite (io ho usato le golden delicious)
50 gr. di zucchero
succo di 1 limone
20 gr. di uvetta 
2 cucchiai di rum
Come si fa
Lava sotto l'acqua corrente l'uvetta e mettila in ammollo con il rum.
Sbuccia le mele e tagliale a fettine. Grattugia la buccia del limone e mettila da parte, spremi il succo del limone e versalo sulle mele insieme ai 50 gr. di zucchero e lasciale da parte. Mischia la farina con il lievito e il sale.
Nel recipiente della planetaria lavora il burro con lo zucchero, la buccia di limone grattugiata in precedenza e la vaniglia. Aggiungi le uova sempre continuando a lavorare gli ingredienti, aggiungi anche lo yogurt e infine la farina con il lievito e il sale. Lavora bene il tutto fino a che otterrai un impasto liscio molto simile alla frolla ma sarà più appiccicoso. Trasferisci l'impasto su un piano infarinato, lavora rapidamente, forma una palla e metti da parte.
Trasferisci le mele tagliate in precedenza in un contenitore tralasciando il liquido che si sarà formato nel frattempo, aggiungi l'uvetta. Da un terzo dell'impasto ricava un cerchio delle dimensioni dello stampo che ti servirà da coperchio. Stendi il resto dell'impasto e rivesti tutto lo stampo, bucherella con una forchetta il fondo e disponi all'interno le mele, livella bene e copri con il cerchi di pasta ritagliato in precedenza. Sigilla bene i bordi e bucherella il coperchio per permettere al vapore che si formerà in cottura di uscire e metti in forno caldo a 180 gradi per circa 45 minuti o comunque finché avrà assunto un bel colore. Fai raffreddare, spolverizza con dello zucchero a velo e servi.


A presto Stefania


Strudel di mele caramellate con farina di farro


Cosa ti serve
Per la pasta:
300 gr. di farina di farro
110 gr. di burro
1 tuorlo
1 uovo
80 gr. di zucchero a velo
1 bustina di zucchero vanigliato
buccia di 1/2 limone grattugiata
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Per il ripieno
600 gr. di mele
60 gr. di zucchero
40 gr. di uvetta
20 gr. di pinoli
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata
1 bustina di zucchero vanigliato
2 cucchiai di rum
Come si fa
La pasta: nel recipiente della planetaria, oppure a mano, lavora il burro con lo zucchero a velo, lo zucchero vanigliato e la buccia di limone grattugiata. Aggiungi l'uovo e il tuorlo continuando a lavorare e infine la farina mischiata al lievito e il sale. Lavora bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio. Forma un panetto, avvolgilo con pellicola trasparente e metti a riposare in frigo per qualche ora.
Il ripieno: lava in acqua corrente l'uvetta e mettila in ammollo in acqua tiepida.
Sbuccia e affetta le mele. In una padella antiaderente fai sciogliere lo zucchero, aggiungi le mele e fai leggermente caramellare per circa 2 minuti. Fai intiepidire quindi aggiungi l'uvetta ammorbidita e strizzata dall'acqua, i pinoli, la cannella, lo zucchero vanigliato, la buccia di limone grattugiata e il rum.
Stendi la pasta frolla formando un rettangolo di circa cm. 35X25 sopra un foglio di carta forno, (ritaglia un paio di strisce di impasto per eventuali decorazioni) distribuisci il ripieno sull'impasto steso e arrotola lo strudel aiutandoti con la carta forno, chiudi bene le estremità tagliando gli eccessi di pasta, decora la superficie dello strudel eventualmente con le strisce ritagliate prima. Trasferisci lo strudel con la carta forno su una placca e metti in forno caldo a 180 gradi per circa 35-40 minuti. Fai raffreddare, spolverizza con zucchero a velo e servi. E' fantastico servito con la crema inglese alla vaniglia oppure una pallina di gelato alla vaniglia.




A presto Stefania

Torta di mele morbida e semplice

Quando nel banco del fruttivendolo si vedono le mele nuove, per me è autunno. Anche se ci sono giorni in cui le temperature non sono proprio autunnali, però da sempre novembre è autunno e per me è anche periodo di torte con le mele. Come questa che è una delle tante che avevo in lista da tempo.
Cosa ti serve
Per uno stampo di cm. 20 Ø 
150 gr. di farina 
125 gr di burro morbido
125 gr di zucchero
2 uova
l'interno di 1/2 bacca di vaniglia
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito per dolci
4 mele piccole
1 cucchiaio di zucchero (ca. 20 gr.)
20 gr. di burro
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaio di rum per dolci
Come si fa
Mischia assieme farina e lievito. Sbuccia le mele e affettale di uno spessore di circa 1 cm. 1 cm. e 1/2 circa.
In una padella antiaderente fai sciogliere i 20 gr. di burro, aggiungi il cucchiaio di zucchero e fai sciogliere bene. Aggiungi le mele tagliate e la cannella fai cuocere per qualche minuto prima di girarle e una volta girate continua a cuocere, coperte, per qualche minuto ancora; dovranno risultare appena morbide e le fette intere. Spegni il fuoco, aggiungi il rum e lascia raffreddare nella padella.
In un recipiente monta il burro con lo zucchero e la vaniglia. Aggiungi le uova una per volta facendo ben incorporare all'impasto prima di aggiungere la sucessiva. Quindi aggiungi la farina con il lievito e un pizzico di sale.
Versa l'impasto nello stampo, livella bene e disponi sopra le fette di mele a raggiera e con il dorso veso l'alto. In fine versa sopra anche lo sciroppo che si sarà formato con la cottura delle mele.
Metti in forno caldo a 175 gradi per ca. 55 minuti, vale sempre comunque la prova "stecchino".
Servi la torta appena tiepida e leggermente spolverizzata con dello zucchero a velo.


Questa ricetta è stata scelta per essere inserita nella raccolta "Dolci alle Mele"



A presto Stefania


Designed by FlexyCreatives