Reginelle

Li avevo visti spesso in giro ma mai provati, poi li ho visti qui nel blog di Gaia che ho conosciuto grazie al "Cookie Swap" e incuriosita ancor di più alla fine li ho provati. A me sono piaciuti tantissimo!
Cosa ti serve
per circa 55 pezzi
500 gr. di farina 00
165 gr. di zucchero semolato
165 gr. di strutto
1/2 cucchiaino di confettura a piacere ( io albicocca)
1/2 uovo (gr. 25)
80 ml. di acqua
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2,5 gr. di ammoniaca per dolci 
2,5 gr. di sale 
Per rotolare
200 gr. di sesamo

Come si fanno
Nel recipiente della planetaria inizia a lavorare la farina con lo strutto a pezzetti, aggiungi anche lo zucchero, l'uovo la confettura e il sale. Infine aggiungi l'ammoniaca sciolta nell'acqua non fredda.
Lavora gli ingredienti in modo da assemblarli grossolanamente. Impasta bene a mano per rendere l'impasto liscio e compatto, forma una palla, avvolgila con pellicola per alimenti e metti a riposare in frigo per almeno un'ora.
Dividi l'impasto in porzioni, con ognuna forma un salsicciotto di circa 2 centimetri di diametro e taglialo in pezzi di 5 centimetri
Rotola ogni pezzetto tagliato nel sesamo. Come suggerito da Gaia per far attaccare bene il sesamo ai biscotti inumidire con un cucchiaino di acqua il sesamo messo in una ciotola e rotolarci dentro i biscotti funziona perfettamente!. Metti i biscotti rotolati nel sesamo su una teglia rivestita con carta forno e cuocili in forno caldo a 180° per circa 25 minuti o comunque finché saranno belli dorati.




A presto Stefania



Crostata vegan con crema e frutta


Cosa ti serve
Pasta frolla vegana QUESTA
 Crema pasticcera vegana QUESTA
Frutta fresca a piacere
Come si fa
Stendi la frolla di uno spessore di circa 1/2 centimetro e rivesti lo stampo, bucherella con una forchetta il fondo e cuoci in forno caldo a 180 gradi finché sarà dorata. Fai raffreddare, toglila dallo stampo, farcisci con la crema e decora con la frutta.
A piacere spennellare con gelatina di frutta per proteggere dall'aria e rendere lucida la frutta.


A presto Stefania

Crema pasticcera vegan


Cosa ti serve
500 ml. di latte di soia o riso
80 gr. di zucchero di canna
50 gr. di amido di mais (maizena)
1 cucchiaio di olio di mais
3 pezzi di buccia di limone
l'interno di 1/2 bacca di vaniglia
1 punta di cucchiaino di curcuma a piacere solo per dare colore
Come si fa
In un pentolino metti lo zucchero di canna con l'amido di mais setacciato, il cucchiaio di olio (per dare più cremosità alla crema) la curcuma (eventualmente) e l'interno della mezza bacca di vaniglia, aggiungi un po' di latte per stemperare bene il tutto.
In un altro pentolino scalda il rimanente latte con la buccia di limone e la mezza bacca di vaniglia svuotata dai semini.
Appena il latte sarà ben caldo versalo nel pentolino con lo zucchero e l'amido di mais attraverso un colino. Porta a bollore e sempre mescolando con una frusta fai cuocere finché inizierà ad addensare.
Togli dal fuoco la crema e versala in un contenitore coprendola poi con una pellicola per alimenti a contatto e fai raffreddare prima di usarla.



Pasta frolla vegan



da una ricetta di L. Montersino
Cosa ti serve
500 gr. di farina di farro (oppure 250 gr. di farina di farro e 250 gr. di farina 00)
250 gr. di zucchero di canna
130 gr. di acqua
70 gr. di olio di mais o di riso
70 gr. di olio di oliva leggero (tipo il ligure)
12 gr. di lievito per dolci
1/4 di cucchiaino di vaniglia in polvere oppure buccia di limone grattugiata
Come si fa
Nel recipiente della planetaria metti lo zucchero di canna con l'acqua e con una frusta a mano sciogli un po' lo zucchero. Aggiungi sempre continuando a mescolare con la frusta, anche i due tipi di olio e il lievito, mescola ancora un po' (lo zucchero non si scioglierà) quindi aggiungi le due farine setacciate e lavora adesso gli ingredienti con la frusta a K della planetaria, solo per il tempo necessario per amalgamare gli ingredienti. Raccogli l'impasto che sarà molto morbido e avvolgilo in pellicola trasparente per alimenti e metti in frigorifero per 3-4 ore prima di usare.



Biscotti di frolla semplice con farina di farro


Vista per caso in un sito austriaco, provata subito e amata immediatamente perché buonissima. La farina di farro dona un aroma piacevolissimo, ottima per biscotti farciti e non, per crostate farcite con creme o con confetture.
Cosa ti serve
150 gr. di farina 00
150 gr. di farina di farro
200 gr. di burro
100 gr. di zucchero a velo
1 uovo medio
Come si fa
Lavora il burro con lo zucchero a velo, aggiungi l'uovo e poi le farine. Lavora bene il tutto, forma un panetto quando la pasta sarà bella liscia e gli ingredienti amalgamati fra loro. Avvolgila con pellicola per alimenti, fai riposare in frigorifero almeno per un paio d'ore prima di utilizzare.
Stendi di uno spessore di circa 3-5 millimetri, ritagliare dei biscotti oppure preparare delle crostate.

A presto Stefania


Cheesecake alle fragole


Cosa ti serve
per uno stampo Ø di cm. 20 di diametro
Per la base
250 gr. di biscotti Digestive (Mc Vitie's)
120 gr. di burro morbido
Per la farcitura
250 gr. di formaggio spalmabile Philadelphia
250 ml. di panna fresca
100 gr. di zucchero a velo
2 fogli di gelatina
250 gr. di fragole 
30 gr. di zucchero semolato
1 cucchiaio di acqua
il succo di 1/2 limone
Come si fa
Per la base: Trita i biscotti e impastali con il burro morbido. Rivesti il fondo dello stampo con carta forno. Versa nello stampo l'impasto di biscotti e burro e rivestirne il fondo e le pareti compattando bene aiutandoti con il dorso di un cucchiaio. Metti in forno caldo a 175° per 15-18 minuti. Lascia la base cotta nello stampo e fai raffreddare. Fai ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda.
Nel frattempo pulisci e taglia a pezzetti 200 gr. di fragole. In una padella antiaderente metti i 30 gr. di zucchero semolato con il cucchiaio di acqua e fai sciogliere lo zucchero, aggiungi le fragole tagliate e il succo di limone e fai cuocere per alcuni minuti finché si saranno ammorbidite e si sarà formato uno sciroppo denso. Versa le fragole nella base cotta, stendi bene e lascia da parte.
Prepara ora la crema lavorando lo zucchero a velo con il philadelphia. A parte monta la panna trattenendone 2-3 cucchiai. In una piccola ciotola fai scaldare la panna trattenuta in precedenza con i 2 fogli di gelatina ammorbiditi e strizzati dall'acqua e aggiungili a filo nel philadelphia sempre frullando per non formare grumi di gelatina. Aggiungi la panna montata aiutandoti con una spatola e mescolando dal basso verso l'alto per non farla smontare. Versa il composto sopra le fragole dentro la base ancora dentro lo stampo crea con il dorso del cucchiaio delle fossette, che poi decorerai con delle fragole intere. Metti in frigo a rassodare per 4 ore. Prima di servire decora con le fragole intere.




A presto Stefania

Designed by FlexyCreatives